La minestra maritata

La minestra maritata in Calabria nasce dall’unione di diversi ingredienti, carne di maiale e verdure. E’ una minestra che ha origini antiche ed è particolarmente ricca , quindi può essere considerata come piatto unico. Viene preparata in diverse versioni, infatti le verdure possono essere sostituite a piacimento ma nella ricetta originale venivano utilizzate erbe spontanee. È’ un piatto di tradizione povera ma di grande qualità ;

u finuacchiu servaticu (finocchietto selvatico)

 ‘a carota servaggia (carota selvatica)

u denti ‘i liune (dente di leone)

a cicorieddra (cicorietta)

u cardiciallu (cardo)

a crosca vitrosa (piattello)

a ricotteddra (tanerpolo)

Tutte queste specie unite tra loro danno vita alla Minestra Maritata ed il connubio è eccellente. Tutte le erbe citate possono essere consumate anche singolarmente cucinate in diversi modi. Nelle varianti viene aggiunta qualche patata, carote ed un pomodorino accompagnata da un filo di olio extravergine di oliva, e crostini di pane tostato e del formaggio, o con l’aggiunta di legumi.

0 replies on “La minestra maritata”