Butirro

Butirro o Burrino

Il butirro è qualcosa che, a prima vista, potrebbe sembrare un prodotto della cucina contemporanea: un involucro di formaggio a pasta filata che racchiude un cuore di burro.
Un formaggio concepito come recipiente naturale per conservare un alimento prezioso come il burro, quando non esistevano tecniche di refrigerazione.
È chiamato anche manteca, piticelle o burrino: è prodotto in particolare sull’altopiano della Sila e nelle zone del Pollino, con latte vaccino di “mucche annicchiariche”, cioè che hanno partorito da un anno.
Ha la forma di un caciocavallo ma è molto più piccolo, raramente supera i 300 grammi: ha una crosta sottile e lucida, che racchiude un cuore di burro più o meno chiaro, secondo la stagionatura. Può essere consumato da solo come antipasto, oppure utilizzato per condire primi e paste fresche.
0 replies on “Butirro”